Breaking Bad: quando la fama diventa un incubo

I proprietari della famosa casa in cui è stata girato Breaking Bad sono stati costretti a recintare la propria abitazione per difendersi da un particolare tipo di fan

Il mondo è pieno di luoghi visitati perché set di serie tv e film ma la situazione a volte non va come deve e degenera.

Siamo nella città americana di Albuquerque, ambientazione della famosa serie televisiva vincitrice di importanti premi come sedici Emmy Award e due Golden Globe.

Di che telefilm si tratta?

Breaking Bad, ovvio!

Questa è la storia di Walter, un impacciato professore di chimica che, dopo aver scoperto di avere un tumore polmonare al limite della operabilità, è costretto a cercare un modo per trovare il denaro per curarsi e decide di buttarsi un un’avventura non proprio comune.

Grazie all’incontro con un suo ex studente, diventato spacciatore, inizia a sfruttare le proprie conoscenze scientifiche per produrre una nuova forma di metanfetamina ma, una volta racimolato il denaro, non riesce più a smettere.

Questo lavoro infatti non gli consente solo di guadagnare più soldi, ma assume la forma di una vera e propria rivincita sociale contro gli ex colleghi e contro la sua famiglia che lo considera un fallito.

Man mano che Walter acquista sicurezza in se stesso però un pezzo della sua moralità se ne và, facendolo diventare un vero e proprio antieroe difficile da non sostenere per gli spettatori.

Cosa è successo?

Forse alcuni fan hanno sentito il bisogno (sbagliato) di dimostrare la propria fedeltà alla serie ormai conclusa. Come?

Riproponendo una delle scene più comiche del film (2 episodio della 3 serie), in cui il protagonista riusciva perfettamente nella difficile missione di lanciare una pizza sul tetto di casa sua.

La famiglia Quintana, reale proprietaria della casa in cui viveva la famiglia del protagonista Walter White nella serie infatti, è da tempo stata presa d’assalto da visitatori molesti che replicano continuamente il gesto incriminato.

Nonostante tantissime persone autorevoli (primi tra tutti Bryan Craston, attore, e vince Gilligan, produttore della serie) abbiano provato a difendere la famiglia, le molestie non sono terminate e i Quintana sono stati costretti a recintare la propria abitazione, eliminando così definitivamente la possibilità di avvicinarsi al set di una delle serie televisive più belle di sempre.

Add Comment